Come imparare a valutare quadri, sculture, mobili antichi

Una delle domande che mi viene rivolta spesso, durante l’esercizio della mia professione di antiquario, è:

“MI PIACEREBBE FARE IL TUO LAVORO: DA DOVE DEVO INIZIARE?”

La risposta a questo quesito non è semplice. Aprire una attività di compravendita di antiquariato,  che sia online o con un negozio fisico non è come aprire un negozio di casalinghi o elettrodomestici. Gli ordini non si fanno da aziende produttrici ma con la ricerca quotidiana di arredi antichi nelle case dei privati, nei mercatini  dell antiquariato, nelle case d asta, nei siti online… ricerca che presuppone una grossa preparazione poiché il rischio di acquistare arredi antichi ad un prezzo superiore del loro valore è reale e costante. 

Il problema della “preparazione ” è evidentemente quello che non si può ottenere certamente frequentando qualche scuola serale o corso di laurea, per il semplice fatto che ad oggi , nessuna scuola e nessun corso di laurea prepara per questo lavoro. Le poche persone preparate si tengono ben strette le nozioni faticosamente acquisite,  così è molto difficile apprendere. 
Per questo motivo generalmente il mestiere dell antiquario viene tramandato di padre in figlio, così  da non disperdere il know how acquisito. 

La mia grande fortuna è stata nascere in una famiglia di antiquari: mio padre , fin dalla mia adolescenza ha sempre tenuto molto ad affiancare alla mia istruzione scolastica, quella “familiare” legata al riconoscimento delle opere d’arte.  L’ho sempre seguito , fin dall adolescenza,  nei suoi viaggi di lavoro in Inghilterra,  Francia,  Belgio,  Scandinavia e Stati Uniti, alla ricerca di opere d’arte da acquistare per la nostra Galleria.  
Durante quei viaggi ho appreso moltissimo,  sia da lui sia dai commercianti inglesi , francesi, americani,  che di volta in volta rispondevano alle mie domande dandomi spiegazioni dettagliate. La prima cosa che ho imparato è che è fondamentale domandare: antiquari, galleristi, arredatori, restauratori,  doratori, marmisti, chiunque abbia esperienza in qualsiasi campo di questo vasto settore ha qualcosa da insegnare. All esperienza pratica bisogna affiancare quella teorica: leggere libri d arte ed andare nei musei è fondamentale tanto quanto acquisire esperienze pratiche sul campo: capire il linguaggio dell arte è  un po come apprendere una lingua straniera: l arte va studiata e ” praticata” per essere capita. È  tutt altro che intuitiva, questa almeno è la mia opinione. 

VALUTAZIONE DI QUADRI, MOBILI ANTICHI,  DIPINTI DI ARTE MODERNA

La stima e la valutazione di mobili antichi , quadri antichi e moderni, sculture in marmo, bronzo, corallo e argento è fondamentale per poter lavorare nel campo dell’antiquariato.  Non è possibile vendere antiquariato senza acquistarlo e non è possibile acquistarlo senza conoscerlo. Investire nel campo dell’antiquariato o dell arte moderna senza un adeguata conoscenza è come fare gli equilibristi senza la rete di protezione: il rischio di perdere dei soldi è concreto.

MI PIACEREBBE AVVICINARMI AL MONDO DELL ANTIQUARIATO PER POTER DIVENTARE UN OPERATORE DEL SETTORE MA NON SO COME FARE

Assodato quindi che bisogna avvicinarsi al mondo dell antiquariato con le dovute cautele vediamo dunque da dove iniziare: ci sono settori nel campo del commercio dell antiquariato più difficili ed altri un po più semplici. Sicuramente pittura e scultura sono forme d arte più complesse dell ebanisteria. Non perché l ebanisteria sia una forma d arte meno nobile ( come viene purtroppo spesso considerata), ma perché nella valutazione di un opera di ebanisteria,  quindi ad esempio un comò o una consolle, ci vengono in aiuto le caratteristiche costruttive a facilitare la nostra indagine, che viceversa,  su una scultura o su un dipinto, sarà unicamente basata sulla valutazione stilistica, che presuppone quindi una preparazione teorica notevole.

Il mio primo consiglio quindi è,  se proprio si vuole iniziare a commerciare in opere d arte, è iniziare dai mobili, studiando i diversi stili e le caratteristiche costruttive,  e capire come esse mutano nel tempo con l evoluzione degli strumenti di falegnameria,  primo tra tutti la sega per tagliare le superfici e, ancor più importante,  l evoluzione delle code di rondine e dei chiodi, che ci danno indizi fondamentali per individuare il periodo in cui i mobili sono stati costruiti. 

Un altro consiglio utile per la valutazione corretta di mobili antichi  quadri antichi e moderni e sculture è costruirsi una rete di contatti , WhatsApp in questo è un valido strumento di aiuto, per scambiare informazioni e , nel caso servisse, chiedere consulenza.  Nonostante io abbia nel campo dell’antiquariato molta esperienza,  mi confronto tutti i giorni con chi ne sa più di me,  per avere conferme o , perche no, acquisire nuove competenze . Negli anni ho costruito una fittissima rete di consulenti composta da colleghi, periti, studiosi , commercianti di libri antichi, di scultura moderna e contemporanea,  di quadri che mi aiutano e chiariscono qualsiasi dubbio.

Proprio le mie competenze acquisite e questa fitta rete di consulenti sono alla base dell idea imprenditoriale del sito “.QUANTOVALE.SITE “,  tramite il quale realizziamo quotidianamente decine di valutazioni in tutto il mondo ad un prezzo inferiore ai 10,00 euro  , quindi altamente competitivo.  

Se sei un collezionista,  un un appassionato di antiquariato,  un collega agli inizi della carriera, un valutatore di un mercatino dell’usato, un semplice curioso che si sta avvicinando al suo primo acquisto di antiquariato e vorrebbe una stima di un terzo che possa dare un opinione professionale sull’acquisto da effettuarsi, prova il mio  servizio di valutazione online collegandoti al sito ed acquistando la valutazione. 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pin It on Pinterest